Neurofibroma

Neurofibroma

Il neurofibroma è un tipo di tumore dei nervi periferici che forma protuberanze morbide sulla pelle o sotto di essa. Un neurofibroma può svilupparsi all’interno di un nervo maggiore o minore in qualsiasi parte del corpo.

Questo tipo comune di tumore nervoso benigno tende a formarsi al centro del nervo. A volte nasce da più fasci nervosi. In questo caso si parla di neurofibroma plessiforme.

I sintomi sono spesso lievi o assenti. Se il tumore preme sui nervi o cresce al loro interno, si può avvertire dolore o intorpidimento nell’area interessata.

Un neurofibroma di solito non è un cancro. Raramente, può diventare un cancro.

DIAGNOSI & TRATTAMENTO

Diagnosi

Un neurofibroma può insorgere senza una causa nota, oppure può comparire in persone affette da una condizione genetica chiamata neurofibromatosi di tipo 1. Questi tumori si trovano più spesso in persone di età compresa tra i 20 e i 40 anni.

Il medico esaminerà diversi fattori per diagnosticare un neurofibroma. Questi possono includere un esame fisico, l’anamnesi e i risultati di un test di imaging come una TAC o una risonanza magnetica.

Gli studi di imaging possono aiutare a individuare la posizione del tumore, a trovare tumori molto piccoli e a identificare i tessuti interessati o vicini. È possibile sottoporsi a una PET per capire se il tumore è benigno. Inoltre, prima dell’intervento chirurgico, un radiologo può eseguire una biopsia per diagnosticare che la massa è un neurofibroma.

Il trattamento

I neurofibromi vengono solitamente monitorati o trattati con un intervento chirurgico. Il trattamento non è necessario per i tumori singoli senza sintomi. L’intervento chirurgico può essere preso in considerazione se il tumore causa sintomi o per motivi estetici.

Monitoraggio. Il medico può consigliare di tenere sotto osservazione un tumore se si trova in un punto che ne rende difficile l’asportazione o se è piccolo e non causa problemi. L’osservazione comprende controlli regolari e test di imaging per vedere se il tumore sta crescendo. 

Intervento chirurgico per rimuovere il tumore. I sintomi possono essere alleviati rimuovendo tutto o parte del neurofibroma che preme sui tessuti vicini o danneggia gli organi. Il tipo di intervento dipende dalla posizione e dalle dimensioni del tumore e dal fatto che sia intrecciato con più di un nervo. L’obiettivo dell’intervento è rimuovere la maggior parte possibile del tumore senza causare ulteriori danni ai nervi.

Dopo l’intervento, potrebbe essere necessaria una riabilitazione fisica. I fisioterapisti e i terapisti occupazionali possono guidarvi attraverso esercizi specifici che mantengono attivi i muscoli e le articolazioni, prevengono la rigidità e aiutano a ripristinare la funzionalità e la sensibilità.

Studi clinici. Potreste essere idonei a partecipare a uno studio clinico per testare un trattamento sperimentale.